Piovono kiwi a pecorelle

Ora tocca a NOI

Certo, anch’io ho pensato per prima cosa “È finita, siamo spacciati..”. Anch’io ho pensato, e ancora penso, non è possibile. Per mesi ho creduto che non sarebbe avvenuto, ma in fondo lo sapevo. Facebook è ora pieno di commenti, articoli, appelli disperati, battute… Trump ha raggiunto quello che voleva. È un uomo di scena, non un politico. È misogino, razzista, contradditorio, … ma sa cosa sta facendo. Purtroppo, forse.

Ma guardiamoci attorno. Abbiamo avuto Bush, per ben due mandati. Abbiamo avuto Berlusconi, per circa 20 anni. Abbiamo avuto Blocher che ha fatto (ri)partire tutto quanto in Svizzera. Abbiamo la destra al potere o che avanza in quasi tutti gli stati Europei. Trump è solo un altro. Quello che ci fa paura è il nucleare, la portata di potere che il presidente degli Stati Uniti d’America ha sul resto del mondo. Giusto, vero. Probabilmente. Ma è salito al potere e passerà il suo tempo come per tutti gli altri.

Forse più che fissare agli Stati Uniti con terrore e fascino, dovremmo tornare a guardare a casa nostra e cercare di cambiare le cose da noi. E per “da noi”, intendo “noi”. Non la nostra nazione, ma la nostra casa, le nostre abitudini, le nostre fisse. Affrontiamo le nostre paure, lasciamo più liberi gli altri, sorridiamo di più, aiutiamo il figlio, il genitore, il vicino, gli amici, facciamo qualcosa noi, a casa nostra, nel nostro quotidiano. E richiediamo che questo ci stia di diritto, non lamentiamoci, agiamo. Ma con testa, non seguendo il primo che dice di avere la soluzione estrema come al solito. Non è affidando i nostri problemi a un capo che si risolvono. La gente ha ancora il potere se lo vogliamo. Ma non facendo una rivoluzione o una guerra. Facendo pressione, aggiungendo la nostra voce, opponendoci ai grandi capi, ai presidenti, ai governi, alle multinazionali. Non è un’utopia, sta già accadendo. Con voti, petizioni, manifestazioni. Continuiamo. Sosteniamo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...