Piovono kiwi a pecorelle

Messaggi positivi..

Ti penso sempre

Per capire come sta una società basta guardare i suoi muri. Dovunque volgo gli occhi vedo scritte sui muri, di ogni genere. Grandi, piccole, nere, colorate. Troppo sfogo, non è un buon segno se non c’è altro modo per comunicare con la società. Ma quello che mi preoccupa sono anche le parole. Tante cose sono incomprensibili per me, e sono magari anni che mi chiedo cosa significano certe sigle scritte sui muri di tutto il cantone. Troppo spesso però pensieri negativi attraversano il mio sguardo: scritte come “fuck”, o “gay chi legge” (e qui ogni volta che ci passo vorrei avere davanti l’autore per chiedergli se dovrebbe essere un insulto..). E sempre più devo leggere “odio”, “puro odio”, e mi sconsolo. Qualche speranza mi torna quando vedo scritte come “ti amo” (che non trovo più così stupide), “resisti”, “sorridi”. Mancano i messaggi positivi nella nostra società, sempre e solo negativi. E non mi resta altro che cantare come Jovanotti “io penso positivo, perché son viva!”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...