Piovono kiwi a pecorelle

Leggere, leggere, leggere!

 

Leggere, leggere, leggere!

Questo il nome della simpatica iniziativa che ha preso il via grazie a un giovane italiano,
ventunenne. Aspettandosi il riscontro di massimo un centinaio di
persone, dopo 5 giorni 15mila italiani avevano già aderito
all’iniziativa.

Non per nulla l’entusiasmo: il 26 marzo tutti
gli italiani sono chiamati a condividere i loro libri, regalare un
libro a chi non si conosce.

Perché questo? Perché la crisi è
dovuta a ignoranza, leggere aumenta l’intelligenza e il senso critico.
Perché i contatti sociali sono quasi inesistenti, regalando un libro a
uno sconosciuto si potrebbe anche conoscere qualcuno di interessante.

L’iniziativa è partita dal suo sito: Pensoscrivo, dove Alberto Schiariti ha lanciato l’idea il 25 gennaio scorso.

Alla pagina facebook si sono iscritte già, dopo appena 14 giorni, più di 113mila persone. Dopo pochi giorni l’iniziativa aveva un articolo su LaStampa

Il mio consiglio: leggere l’iniziativa, passare parola. -_-

E perché non aderire anche oltre confine, qui in Svizzera?

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...