Piovono kiwi a pecorelle

(18 maggio 2008) Torquato tasso

 
Qual rugiada o qual pianto

Qual rugiada o qual pianto,
quai lacrime eran quelle
che sparger vidi dal notturno manto
e dal candido volto de le stelle?
e perché seminò la bianca luna
di cristalline stelle un puro nembo
a l’erba fresca in grembo?
perché ne l’aria bruna
s’udian, quasi dolendo, intorno intorno
gir l’aure insino al giorno?
fur segni forse de la tua partita,
vita de la mia vita?



Gerusalemme liberata

E ben la vita sua sdegnosa e schiva,
spezzando a forza il suo ritegno frale,
la bella anima sciolta al fin seguiva,
che poco inanzi a lei spiegava l’ale;
ma quivi stuol de’ Franchi a caso arriva,
e con la donna il cavalier ne porta,
in sé mal vivo e morto in lei ch’è morta.
(XII, 71)

Fermossi, e lui di pauroso audace
rendé in quel punto il disperato amore.
– I patti sian, – dicea – poi che tu pace
meco non vuoi, che tu mi tragga il core.
Il mio cor, non più mio, s’a te dispiace
ch’egli più viva, volontario more:
è tuo gran tempo, e tempo è ben che trarlo
ormai tu debbia, e non debb’io vietarlo.
(III, 27)

Cautamente ciascuno a i colpi move
la destra, a i guardi l’occhio, a i passi il piede;
si reca in atti vari, in guardie nove:
or gira intorno, or cresce innanzi, or cede,
or qui ferire accenna e poscia altrove,
dove non minacciò ferir si vede,
or di sé discoprire alcuna parte
e tentar di schernir l’arte con l’arte.
(VI, 42)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...