Piovono kiwi a pecorelle

(22 giugno 2007) Aggiornamenti..

Ieri sera ho già sentito che i danni causati dalla grandine in Ticino ammontassero a 2 milioni di franchi… Non voglio sapere la cifra aggiornata..
 
Quel che so io, è che i giardini sono ridotti a uno schifo (alcuni cespugli sono ridotti a metà, il resto è tritato, ho da fare… ma piove, come faccio a lavorare in giardino??), i pannelli sui tetti sono tutti distrutti (i nostri già sostituiti), a dei vicini si sono rotte anche tegole. La mia gatta è tornata dopo più di due ore e si è tranquillamente piazzata sul tavolo… =S Si è ripresa, insomma. E sta bene. Ovviamente non mi sono fatta scrupoli, a quel punto, a buttarla giù dal tavolo.
 
Al nord, la situazione è in parte migliore. Nel senso che la tempesta era di pioggia e vento. Ma tempesta era.
 
Sinceramente non ho mai visto il cielo oscurarsi così in fretta. Stavo tranquillamente leggendo con la luce che entrava da fuori. Improvvisamente diventa buio, mi giro e vedo nero. Ma nero sul serio. Ho fatto in tempo ad accendere la luce, uscire a tirare su la tenda e rientrare, che è scoppiato il finimondo… Dopodiché ho fatto in tempo a chiudere tutte le finestre per casa, prima che fosse troppo tardi…
Spero solo che nessuno sia rimasto ferito, ho visto una donna correre via quando ha cominciato, e sicuramente c’era altra gente in giro.
 
La cosa "strana", è che a Lugano c’era solo un po’ di pioggia…
 
Ho sentito che i ciclisti del tour de Suisse se la sono vista brutta, nonostante non fosse ancora successo niente quando i primi sono arrivati in Vallese. Ma probabilmente sono stati colpiti gli ultimi..

 
Grandinate sulla Svizzera italiana, Giro della Svizzera annulla la tappa in Ticino (giovedì 21 giugno, ore 14:56)

Il fronte temporalesco che ha attraversato la Svizzera italiana ha provocato fra mezzogiorno e le 14 alcune grandinate. È avvenuto in Riviera, in bassa Mesolcina, nel Bellinzonese e a nord di Lugano. Danni si segnalano soprattutto alle carrozzerie dei veicoli e ai tetti e ai lucernari di alcune abitazioni. A causa del maltempo la sesta tappa del Giro della Svizzera, tra Giubiasco e Crans Montana, in Vallese, è stata accorciata. I corridori, sorpresi dalla grandine poco dopo la partenza, hanno interrotto la corsa a Gnosca e vi è stato un trasferimento in automobile fino a Ulrichen, dove la tappa è ripartita poco dopo le 15.30.

Svelato il mistero dei ciclisti…

 

Intemperie: 5 milioni di danni a FR (ore 11:02)

Tra i vari cantoni colpiti dalle intemperie negli scorsi giorni, Friburgo è il primo a fornire un bilancio, anche se parziale, dei danni subiti: la fattura, secondo l’ufficio delle assicurazioni degli immobili, ammonterebbe a 5 milioni di franchi. Il maltempo ha toccato in particolare i distretti della Singine e della Broye così come il comune di Givisiez con il suo famoso Théatre des Osses, restaurato lo scorso anno. Sono migliaia gli stabili danneggiati e numerose le case rimaste scoperte, senza contare le cantine allagate e le strade sommerse dalle acque.

 

Ed ecco le prime cifre ufficiali..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...