Piovono kiwi a pecorelle

(21 agosto 2005) Ahoj Krtek… Praha nashledanou

Ed eccomi di nuovo a casa… dopo 17 giorni… 550 km in bici… e ca 5 giorni a praga =)  beh… che dire…

 

 

 

 

 

1° giorno (mercoledì): partenza

2° giorno (giovedì): Pausa a Dresden (un
anno dopo) si congela! Arrivo a Praga, alloggio nell’appartamento di
un’amica di famiglia, nonché madrina di mio fratello.

3° giorno (venerdì): visita del castello di Praga (con cambio delle guardie).

4° giorno (sabato): prima tappa: Praga-Lenora.
Partenza da Praga in bici/treno, visto che il primo non ci ha presi
(obbligatoria la riservazione dei posti bici, e il simpaticone della
stazione aveva insistito che non c’erano bisogno…). Dopo 4 treni e
solo 10 km in bici siamo arrivati sani e salvi a Lenora. =)

5° giorno (domenica): seconda tappa: Lenora-Kvilda-Lenora.
Dopo più di 60 km e 500m di dislivello (in salita) siamo tornati a
Lenora… stanchi, ma andare alla fonte della Vltava (Moldava) ne è
valsa la pena!

6° giorno (lunedì): terza tappa: Lenora-Radslav.
Mio fratello è stato male ed ha fatto la tappa in treno con la sua
madrina. Li abbiamo incrociati ad un passaggio a livello. =) Era penso
la tappa più bella, e abbiamo fatto un incontro ravvicinato con una
lepre. Siamo passati da Zad. Zvoncova, una chiesa con un cimitero
tedeschi. Paesaggio fantastico e arrivo sul lago (traghetto).

7° giorno (martedì): Quarta tappa: Radslav-Rožmberk n. Vltavou. Mio
fratello stava di nuovo bene. Abbiamo ripreso il traghetto e abbiamo
seguito il lago fino alla diga a Lipno n. Vlt. poi abbiamo
attraverssato il fiume e siamo passati nella "Teufelschlucht" la gola
del diavolo… ci siamo fermati lungo il fiume, c’era pure il sole!
hihi… bellissimo andare in bici su quel sentiero… (alla fine
abbiamo letto il cartello nella direzione opposta… "walking with the
bicycle" =) che brava gente che siamo). Abbiamo fatto pausa al convento
di Vyšši Brod (prontamente visitato) e siamo continuati fino a Rožmberk.

8° giorno (mercoledì): Quinta tappa: Rožmberk n. Vlt.-Český Krumlov. Tappa relativamente tranquilla… paesaggi come sempre stupendi! Avvistato il primo Krtek a Český!

9° giorno (giovedì): Io e mia madre a
letto tutto il giorno. La madrina di mio fratello è tornata a Praga
mentre gli altri tre compari erano in giro per Český. La sera sono
andati ad un concerto di un pianista russo che lavora a Zurigo, nella
sala delle maschere nel castello.

10° giorno (venerdì): Tutti di nuovo in
piedi. Visita al castello di Český Krumlov, con la fossa degli orsi
(che si sono fatti vedere mooooolto poco). Così anche noi abbiamo visto
la sala delle maschere (e il piano =).  Giro per la cittadina. È
davvero una bella città!

11° giorno (sabato): Sesta tappa: Český Krumlov-Týn n. Vlt.. Pranzo nella piazza di Ceske Budejovice (due matrimoni…) e visita al fantastico castello di Hluboka.

12° giorno (domenica): Settima tappa: Týn n. Vlt.-Zvichov. Passando da Pisek, dove c’è il ponte più vecchio ancora intatto sulla Vltava. E dove ci siamo presi un po’ d’acqua.

13° giorno (lunedì): Ottava tappa: Zvichov-Lochovice. Partiti con la pioggia… arrivati con la pioggia… slozzi… ma almeno non faceva freddo come i primi giorni! Hotel Hellios (dovrebbe avere una l sola… però bom… )

14° giorno (martedì): Nona tappa: Lochovice-Horovice.
Dopo essere partiti con le scarpe ancora bagnate le cose sono andate
migliorando… ancora nuvoloso… qualche pioggerella qua e là…
peccatto che era diventato di nuovo freddo…

15° giorno (mercoledì): Decima tappa: Horovice-Praga.
Siamo passati dal famoso castello di Karlstejn, l’abbiamo visto solo da
fuori visto che dicono che non vale la pena salire per visitarlo… ma
da sotto è davvero bello! È pure spuntato fuori il sole (attraverso le
nuvole) arrivati a Praga. Ancora solo 20 km fino all’appartamento…
Io, come unica… ho visto un gallo cedrone… il primo in vita mia =)
(me li immaginavo più grandi… che dolce!!) ma magari comincio ad
avere allucinazioni…

 

16° giorno (giovedì): Cielo blu e sole
splendente… finalente una giornata degna di essere chiamata
estiva! Dopo aver visitato il parco del metronomo ed essere stati nel
quartiere ebraico (ma senza entrare visti i prezzi leggermente
esagerati… il cimitero l’ho però visto da una finestrella in una
porta ),
siamo andati a fare shopping (un Krtek per mia sorella, una maglietta
di Mucha per moi, e un garfield da attaccare in macchina di mio pa’ =)
hihi). Cena al ristorante dove servono il Carlo IV (7500g di cibo!!!)
ma noi abbiamo optato per qualcosa di un po’ più leggero…

17° giorno (venerdì): Ritorno a casa. Partenza in treno da Praga. La sera Dresden (due settimane dopo).

18° giorno (sabato): Arrivo a Basilea (e piove!), colazione, ripartenza verso casa…. e poi gli ultimi 10 km in salita verso casa.

 

Peccato però, è stato bello… e il tempo cominciava a migliorare!!!

 

 

 

 

Chi ancora si chiedesse chi è il Krtek (e il motivo di queste immagini) è la talpa disegnata qua sopra!

 

baci e abbracci

 

 


 

 

 Come sopravvivere a Praga: parole importanti   (pronuncia) 

 

1. Praha

2. Krtek

3. Pozor  (posor)

4. Pomoc  (pomoz)

5. Dobry Den

6. Nashledanou  (nasschledanou –> ch tedesco)

7. Ahoj

8. Zmrzlina  (smrslina)

9. Zamek/hrad(ek) (samek/hradek)

10. Zakaz/zakazan (sacasan)

11. A

 

 

 Attenzione! Ci sono ben 7 (!!) casi! 

 

 

traduzioni nei commenti… =)

Annunci

Una Risposta

  1. 1. Praga
    2. Talpa (nome di un personaggio ceco di cartoni animati)
    3. Attenzione
    4. Aiuto
    5. Buongiorno
    6. Arrivederci
    7. Ciao
    8. Gelato
    9. Castello
    10. Divieto
    11. E

    novembre 29, 2010 alle 8:11 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...